Formazione, avviato l'iter di collaborazione con gli istituti di istruzione secondaria della Puglia

Sono sette le scuole che hanno risposto al primo appello del Distretto Produttivo dell'informatica per dare inizio a percorsi di collaborazione con gli istituti scolastici: obiettivo del Distretto è avviare percorsi condivisi con le scuole superiori di secondo grado pugliesi affinchè si possano costruire figure professionali e competenze che possano contribuire allo sviluppo delle imprese IT pugliesi.
Nella sede del Distretto si sono riuniti il presidente Salvatore Latronico, il referente del Distretto per i progetti di formazione, Gianpaolo Chiarella, e rappresentanti degli istituti baresi I.I.S.S. "Panetti Pitagora", Liceo linguistico e istituto tecnico economico '’Marco Polo’', Convitto Nazionale statale “Domenico Cirillo” e Istituto comprensivo statale “Mazzini – Modugno”, l'I.T.E. “Vitale Giordano” e l'“Accademia Vitale Giordano” di Bitonto e l'I.T.S. Enrico Fermi di Francavilla Fontana (Br).
Il Distretto ha illustrato ai docenti e dirigenti scolastici intervenuti le linee guida lungo le quali si potrebbero sviluppare i percorsi di collaborazione al fine di formare figure professionali richieste dalle aziende IT pugliesi. Le caratteristiche di questi lavoratori saranno delineate nei risultati di una ricerca che il Distretto sta compiendo grazie all'Osservatorio IT e che saranno disponibili entro giugno. I dati verranno poi inviati alle scuole, che potranno valutare le richieste e capire quanto modificare i propri piani formativi per rispondere alle esigenze espresse. Il progetto è stato apprezzato dalle scuole, che si sono rese disponibili a rivedere la loro offerta per quanto consentito dalle direttive del MIUR e dalle linee guida che regolano i progetti di alternanza scuola - lavoro.
Il prossimo incontro, previsto per i primi di luglio, dovrebbe porre le basi per avviare i percorsi di formazione già dall'inizio del prossimo anno scolastico. 
"Siamo felici di constatare il grande interesse da parte degli istituti scolastici superiori pugliesi verso il nostro appello e l'apertura all'idea di modificare i piani formativi. Il Distretto - ha detto il presidente Latronico – è interessato a costruire un percorso strutturato, che si sviluppi dall'incontro tra la domanda di competenze delle imprese e l'offerta formativa delle scuole, e che possa essere avviato nel breve periodo. I progetti di alternanza scuola - lavoro sono uno degli strumenti che intendiamo utilizzare in queste collaborazioni con gli istituti. Per offrire ai giovani interessanti percorsi formativi all'interno delle aziende è necessario che, già durante gli anni delle scuole superiori, apprendano nozioni base che permettano loro di essere subito attivi nelle realtà imprenditoriali nelle quali svolgeranno il progetto di alternanza. Vorremmo subito mettere alla prova questi studenti affinchè possano sperimentare come si lavora in un'azienda informatica e capire che possono esserci interessanti prospettive di lavoro anche prima di terminare eventuali percorsi universitari".
Il progetto è aperto all'adesione di altre scuole interessate a collaborare.

 

Pin It